SwitchRadio.it - New Sound Generation
The Deaf Players
Eventi

38438025_10156455108484631_7908529835691999232_nThe Deaf Players

giovedì 16 agosto dalle ore 19:00 alle ore 22:00

Al Porteghet Passaggio Dorigoni, 3, 38122 Trento

Ecco che ritornano coloro che hanno fatto partire il tutto.......

Musica

the Deaf Players

Musicista/gruppo musicale

A power-pop band from Trento, Italy.

 
I giovedì sotto le stelle
Eventi

38681704_1088487164647372_6983789339247378432_nI giovedì sotto le stelle

giovedì 16 agosto alle ore 21:00

Bar Bailoni - "Bar dei Mori"via Roma 25, 38049 Vigolo Vattaro

Carrozzone Eventi sotto le stelle ⭐️
Bar Bailoni per i giovedì sotto le stelle di Vigolo Vattaro
Dj Pio Leonardelli
Armandino Drums
#sietetuttiinvitati

DanzaMusica DJ

Il Carrozzone Eventi

Interesse · Trento

La musica è cultura, aggregazione, noi vi proponiamo la storia...da dove tutto ebbe inizio..

 
Bar dei Pini present The Foreign Dubbers
Eventi

38902814_435939973564568_5549662607645868032_nBar dei Pini present The Foreign Dubbers

giovedì 16 agosto dalle ore 21:00 alle ore 23:00

BAR Porfina Spiaggia Porfina, 38066 Riva del Garda

16 AGOSTO 2018BAR Porfina presents:

Foreign Dubbers

With heavy influences from the European Dub scene, Foreign Dubbers are a hybrid between Dub and Rock music. Their sound is a mixture of organics and electronics;a drum routed through a mixer, fed into multi-track recorder and adding analog effects in real-time.

https://www.facebook.com/puntodiff/videos/1036778929789662/

----------------------------------------------------------------

INIZIO LIVE ORE 21.

Musica Adatto ai bambini Musica dub

 
Minacce: nemici, diavoli e streghe
Eventi

37643198_2616941561864653_5697127183017836544_nMinacce: nemici, diavoli e streghe

venerdì 17 agosto dalle ore 18:00 alle ore 21:00

maniero di Castellalto

MINACCE; NEMICI, DIAVOLI, STREGHE
di Renato Barrella, regia di Maura Pettorruso, con Stefano Detassis e Maria Vittoria Barrella
a cura della Compagnia della Burrasca, Associazione Culturale LavisanaPro-Cultura.

CASTELLALTO, TELVE
VENERDI' 17 AGOSTO ORE 18.00
INGRESSO LIBERO
Per accedere al maniero si sale da località Belevedere.
Al termine aperitivo con vini Terre del Lagorai e formaggi del presidio Slow Food del formaggio di malga del Lagorai.

" Dalle leggende e dalla storia del trentino risorgono streghe, untori, eretici e indemoniati . Vogliono avvelenare il vostro quieto vivere e ricordarvi chi è il vostro nemico. Chi dovete temere.
Potranno anche farlo con l'ironia, potranno anche nascondersi sotto mentite spoglie, ma non fidatevi di loro o finirete per assomigliargli.
"Minacce: nemici, diavoli streghe.", secondo una ricetta già sperimentata con La Guerra di Tina, è uno spettacolo che unisce alle suggestioni scaturite dalla storia del territorio il ragionamento sulle contraddizioni e le dinamiche della contemporaneità. Avvantaggiandoci delle atmosfere suggestive del patrimonio architettonico storico Trentino, del suo paesaggio (e delle ombre della sera) vi proponiamo un viaggio nel tempo dal quale, speriamo, non uscirete indenni... "

Il gruppo di lavoro ha creato uno spettacolo che unisce alle suggestioni scaturite dalla storia del territorio il ragionamento sulle contraddizioni e le dinamiche della contemporaneità. In questo caso, a partire dallo studio dell'autore, Renato Barrella, sull'Inquisizione Romana, da elementi di Folclore e Storia della nostra regione introdotti da un gruppo di storici legati all'Associazione Culturale Lavisana e con la regia di Maura Pettorruso, è stata costruita una storia delle esclusioni che all'intrattenimento unisce la volontà di ragionare sugli stereotipi antichi e moderni.
Minacce nasce per raccontare in teatro gli stereotipi e le credenze sui nemici che il pensiero dominante in Italia e in Europa ha voluto identificare nei pensieri alternativi e nei personaggi "devianti". Fondendosi con la volontà di appoggiarsi alle leggende e agli avvenimenti del territorio, questo progetto si è evoluto in uno spettacolo che racconta, unendo gli strumenti della Storia a quelli dell'Immaginario, una storia delle esclusioni. Un racconto che sposa la tesi secondo la quale una società crea i suoi nemici a partire dal rifiuto e dall'emarginazione di gruppi sociali o di idee, e che genera le sue crisi a partire dalla subordinazione di alcuni elementi ad altri. La timeline del racconto comincia con gli ebrei nella prima età moderna e termina con i migranti oggi, poiché si sposa la volontà di fare intrattenimento alla necessità, quanto mai attuale, di ragionare sulla percezione di ciò che è estraneo, nuovo, diverso, straniero, per ricomporre un tessuto sociale in disgregazione. Nella storia e nel folclore del territorio si possano, con un po' di immaginazione, identificare le stesse contraddizioni della contemporaneità, e che queste possano essere superate con l'empatia e la partecipazione di tutti: un discorso antico che gli strumenti della modernità e della tradizione possono aiutarci a sbloccare e ridefinire.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 Succ. > Fine >>

Pagina 2 di 7

Video della settimana

Condividi l'articolo

Dite la vostra

Si sta per chiudere un 2016 davvero ricco di uscite discografiche per la scena musicale trentina. Vi chiediamo qui cosa pensate sulla qualità delle produzioni